{country_name} ↓ TRANS_MENU
Scegli la tua posizione:
La mia coperturaLa mia coperturaLa mia copertura

Cosa sta succedendo adesso?

Accedere Accedi con Facebook
Nome utente o parola d'ordine errata!
1

L'ira dei risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza: "Siamo i fessi della situazione e abbiamo perso tutto"

E i piccoli risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza si prendono anche la borsata in faccia da Piazza Affari, che ha escluso l’istituto berico dalle quotazioni. Lorenzo Cracco, piccolo imprenditore del settore energetico, non ci crede ancora ora: “La Popolare di Vicenza è sempre stata la banca di famiglia, dei miei genitori, la banca della città. Mi sono fatto accreditare lì il mio primo stipendio da magazziniere. Il sentimento prevalente è la rabbia: “Mi sento un leone in gabbia.
Il Giornale
03/05
30 Punti
1

Dalla chiusura delle frontiere ai rapporti con l'India. Rusconi, uno dei più noti politologi italiani, ci spiega perché il governo Renzi fatica a farsi ascoltare

È una situazione che l'Italia deve capire e valutare senza inutili antigermanismi. In Italia le questioni si schiacciano quasi sempre sulla politica interna con un grandissimo livello di litigiosità. Abbiamo deciso di fare una chiacchierata con lui in un momento in cui la situazione dell'Italia, con il rischio che l'accordo di Schengen venga congelato, è delicata.Professor Rusconi, Schengen traballa. La Germania è un Paese egemone in Europa ma come ho scritto nel mio libro si sente vulnerabile.
Il Giornale
03/05
10 Punti

Renzi, ascolta un consiglio: firmato Eugenio Scalfari

Questa, scrive Repubblica, è la situazione in cui già da molti anni ci troviamo e che con lo scorrere del tempo peggiora. La corruzione è figlia della scomparsa d' un popolo sovrano e d' una democrazia non partecipata di partiti "liquidi", dell' affievolimento dell' interesse generale e dello Stato che dovrebbe rappresentarlo e perseguirlo.
Affaritaliani
02/05
6 Punti
1

Il Pontefice: "Dobbiamo difendere i minori e dobbiamo punire severamente gli abusatori"

"Non dobbiamo tollerare gli abusi sui minori. Dobbiamo difendere i minori e dobbiamo punire severamente gli abusatori".Bergoglio poi ha rivolto un pensiero alla situazione in Siria. Papa Francesco, rivolto ai fedeli in piazza San Pietro, è tornato a parlare della pedofilia ed è intervenuto sul caso Fortuna, seppur non citandolo.
Il Giornale
01/05
3 Punti
1

L'emergenza migranti ricade tutta su di noi ma Alfano: "Un gabbiotto non ci spaventa"

«L'Italia non è certo un Paese che si fa spaventare da un gabbiotto», ha detto. Una situazione assurda, che de Maiziere spiega così: «L'Italia non è affatto sopraffatta dagli arrivi dei migranti. «Noi tifiamo Italia e diciamo che non c'è motivo di costruire quel muro, perché farebbe danno ai nostri albergatori, ai nostri imprenditori, al nostro import export».Convinto lui e pochi altri. Una presa per i fondelli da manuale che Alfano però sembra non recepire.
Il Giornale
01/05
17 Punti

Venezuela, Lombardi: Bergoglio ha scritto a Maduro

Papa Francesco ha scritto una lettera al presidente venezuelano Nicolas Maduro facendo riferimento alla situazione del paese. «Il Papa - ha fatto sapere Lombardi - ha fatto avere recentemente una sua lettera personale al presidente Maduro con riferimento alla situazione del Paese».   «Il Papa - ha osservato ancora - segue con molta attenzione e partecipazione le vicende del Venezuela. «La serietà della situazione appare chiaramente anche dalla recente dichiarazione dei vescovi del 27 aprile.
La Stampa
30/04
1 Punti

"Così il seminarista mi molestava. I suoi superiori dicevano: è normale"

"Ho parlato con i suoi superiori ma mi dicevano di stare tranquillo e che era tutto normale". "Ho iniziato una cura di Xanax e di tranquillanti. Ho cominciato ad andare da uno psicologo ma è difficile uscirne".E ora. Dopo un po' Andrea è costretto a cercare aiuto per uscire da una situazione davvero dura.
Affaritaliani
29/04
2 Punti
1

Imbarazzo in studio a Otto e Mezzo su La7. Ospite dell'ultima puntata andata in onda c'era il ministro Maria Elena Boschi. L'intervista riguarda tutti i temi di governo, ma soprattutto l'immigrazione e la situazione al Brennero con i controlli austriaci a

L'intervista riguarda tutti i temi di governo, ma soprattutto l'immigrazione e la situazione al Brennero con i controlli austriaci alla frontiera. Lilli Gruber ricorda al ministro che la decisione di Vienna di alzare un vero e proprio muro al Brennero potrebbe colpire soprattutto gli interessi economici degli imprenditori. Ospite dell'ultima puntata andata in onda c'era il ministro Maria Elena Boschi.
Il Giornale
Oggi
19 Punti

Money Calcolo pensione

Inserisci il tuo sesso, la tua qualifica, l'anno di nascita e l'anno di inizio contribuzione. Il calcolatore messo a punto da Progetica per Corriere.it ti dice a che età potrai smettere di lavorare e la differenza rispetto alla situazione pre-riforma.7 dicembre 2011 | 14:55.
Corriere della Sera
29/04
10 Punti

Missione in Libia, il ministro Pinotti frena

Così il ministro della Difesa Roberta Pinotti alla registrazione di Porta a Porta con Bruno Vespa su Rai1, in merito alla bandiera italiana bruciata in Libia. Così il ministro della Difesa Roberta Pinotti alla registrazione di Porta a Porta con Bruno Vespa su Rai1, in merito all'invio di soldati italiani in Libia. I numeri degli uomini dell'esercito italiano in Libia "sono ricostruzioni dei giornali. Ora la situazione è diversa ed è molto delicata".
Affaritaliani
Oggi
6 Punti

Genova, sversamento petrolio: rientra l'allarme

Tra Savona e Imperia invece restano solo due aree di iridescenza lunghe circa 2 miglia che, secondo gli esperti, potrebbero dissolversi già in giornata. Due navi d'altura più altre due inviate dal ministero dell'Ambiente per intervenire su quelle macchie oleose che, dopo il cedimento della diga sul Polcevera, hanno scatenato il panico nei Comuni costieri. Proprio da domani, scatterà la cassa integrazione per i 240 dipendenti.
Affaritaliani
24/04
20 Punti

Petrolio in mare, “rientrata l’emergenza nel Savonese”

Stiamo proseguendo in un monitoraggio costante della situazione. Una situazione tenuta sotto controllo costante dall’ammiraglio Giovanni Pettorino, ieri durante una ricognizione aerea per individuare le chiazze al largo di Arenzano e Cogoleto e monitorare la situazione a Savona. Ma nei letti del Fegino e del rio Pianego la situazione è ancora di grossa presenza di liquidi oleosi. Intanto è stato revocato, ma solo per il Savonese, lo stato di emergenza locale proclamato dalla capitaneria di porto.
La Stampa
24/04
12 Punti
1

"Non riusciremo a sconfiggere l'Isis sotto il mio mandato, ma potremmo assestare colpi mortali e ridurre così le loro capacità. La situazione in Siria è di una straziante complessità"

Le dichiarazioni di Obama si potrebbero sintetizzare con una frase: gli USA non si faranno carico di una guerra su larga scala in Siria. Almeno questo non avverrà con l’amministrazione Obama.“Stati Uniti e Gran Bretagna non invieranno truppe, sarebbe un errore. Per porre fine a cinque anni di conflitto è necessario lo sforzo congiunto della Comunità internazionale. Serve una soluzione per mediare la transizione del potere politico.
Il Giornale
24/04
6 Punti
1

Le chiazze, segnalate dalle immagini satellitari, risultano notevolmente ridotte di dimensioni. Ma la situazione resta sotto stretto monitoraggio. Il ministro Galletti: L'apparato di sicurezza ha funzionato"

Lo dicono il ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti e il governatore della Liguria Giovanni Toti. Il panico tra i Comuni costieri si è subito infiammato, anche se le macchie sono state prontamente trattate dalle navi della Capitaneria e di Castalia. Quanto allo sversamento nel torrente Polcevera, ''è gravissimo e non doveva accadere. ''Chi ha inquinato pagherà fino all' ultimo euro'', assicura il ministro. Massima attenzione anche sulle chiazze comparse al largo, in un raggio di circa 28 km.
Il Giornale
24/04
3 Punti
Annuncio
Annuncio
Annuncio